fino a un certo punto

Alcuni giorni mi dico: devo fare questo e quello, e lo faccio. E allora penso: brava, vedi che sei sveglia e ce la fai! Scrivo delle cose lunghe e intelligenti in un’altra lingua, e mi dicono che sono belle, e allora penso di nuovo: brava! Poi ci metto un’ora tra colazione e procedure varie di prepararsi il tè nel termos e i pomodorini e lavare le cose a mano così la sera sono asciutte, e finalmente approdo in biblioteca. E il computer è scarico perché stanotte non l’ho messo in carica, e così posso solo scrivere queste parole qui e ritornare di nuovo a casa a prendere il caricatore, pensando che potrei fare di meglio. Come quando lavoro al ristorante e lascio i clienti con in mano la macchinetta per pagare con le carte di credito, mentre io mi dimentico di loro che dovevano solo inserire il pin, e vado a sparecchiare un altro tavolo.
Mi sembra spesso di essere capace, ma fino a un certo punto, e superare quel “certo punto” è il difficile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...